Realizzazione dell’impianto di depurazione della Valle Bardoneggia

     

Oggetto di intervento:

L’impianto di depurazione consortile di Arena Po (PV) tratta liquami misti provenienti da acque di scarico di origine civile e industriale.
Le acque trattate vengono convogliate direttamente nel fiume Po, attraverso un’opportuna condotta di scarico. Tale impianto è costituito da due linee identiche e completamente distinte, ognuna di potenzialità pari a 8.500 A.E. (al momento è stata realizzata la prima linea).
In testa all’impianto è stata realizzata una vasca di prima pioggia, della capacità complessiva di circa 2.000 m3, anch’essa suddivisa in due comparti identici.
E’ da segnalare, come caratteristica peculiare di questo impianto, la presenza di una fase di controllo del pH, di una fase di filtrazione (al fine di far fronte ai limiti sempre più restrittivi sui solidi sospesi) e di una disinfezione finale con raggi UV.
I comuni serviti dal sistema consortile in oggetto sono:
Rovescala - San Damiano al Colle - Montù Beccaria – Zenevredo – Bosnasco - Arena Po.
L’impianto sarà in grado di garantire il rispetto continuativo dei limiti di legge allo scarico.

 

Cronologia

Design: 2002/2009

   
 

Servizi

PROGETTO PRELIMINARE (2002)
PROGETTO DEFINITIVO (2002)
REALIZZAZIONE (2008/2009)

   
 

Cliente

BRONI - STARDELLA SpA
Stradella (PV)

   
 

Importo

2.526.000,00 Euro

   

 

icon Realizzazione dell’impianto di depurazione della Valle Bardoneggia (320.35 kB)